Jovetic: "Ecco come è nato il mio trasferimento al Monaco. Ero all'Inter e..."

 di Mattia Zangari Twitter:   articolo letto 14516 volte
Jovetic: "Ecco come è nato il mio trasferimento al Monaco. Ero all'Inter e..."

C'è un retroscena davvero curioso relativo al trasferimento di Stevan Jovetic al Monaco, quasi una profezia che si autovvera fatta dallo stesso montenegrino: "Vi svelerò la storia - ha spiegato JoJo in esclusiva a Goal.com -. Ero all’Inter e pensavo a cosa sarebbe successo. Ho parlato con la mia ragazza e le ho detto: 'Il Monaco è un grande club, perché non mi chiamano?'. Il giorno dopo ho ricevuto una chiamata da parte del mio agente che mi ha annunciato che il Monaco era interessato a me. Ho risposto 'Ottimo, ne stavo parlando con la mia ragazza ieri'. Onestamente sono felice". 

L'ex City e Fiorentina, poi, spiega nello specifico cosa lo ha spinto a firmare per i monegaschi: "Hanno parlato con il mio agente prima di chiamarmi. E’ durante questa telefonata che mi sono convinto. E’ un qualcosa che senti dentro. Non ci ho pensato molto ed ho deciso di venire". 

Jovetic, quindi, racconta che non sente la pressione di dover sostituire Mbappé, l'ex stella del Principato: "Onestamente penso solo a godermi le partite e a divertirmi. Non sono venuto qui per sostituire nessuno. Voglio solo dare il meglio di me e aiutare la squadra. Mi sento bene. Ho giocato molto negli ultimi sei mesi con il Siviglia e con la mia Nazionale. Ho fatto un buon precampionato con l’Inter, quindi tutto va per il meglio e non vedo l’ora di giocare la mia prima partita qui".