VERSIONE MOBILE
 Sabato 25 Ottobre 2014
FOCUS
26 Ott 2014 18:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Cesena   Inter
[ Precedenti ]
PALLONE D'ORO NERAZZURRO - INTER-ST. ETIENNE, CHI È STATO IL MIGLIORE?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

FOCUS

Forlan: "Non vado via dopo un periodo così"

13.04.2012 21:07 di Guglielmo Cannavale  articolo letto 7158 volte
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport

Forlan domani parlerà ai Signori del Calcio su Sky, ma iniziano ad arrivare le prime anticipazioni a SkySport24. Ecco il primo estratto: Forlan parla del suo momento di forma e della stagione negativa. "Se gioco bene - dice il Cacha - sono il più felice di tutti. Ma ora è un momento un po' così, non sono contento. Non mi piace giocare e perdere una partita, non è mai bello. Posso fare di più". El Cacha parla anche della scarpa d'oro, strappata per due volte ad Eto'o. "Non me lo sarei mai aspettato - racconta lui - La prima volta superai Eto’o e arrivai a pari merito con Henry. La seconda ho battuto ancora Eto’o. Competere con un grande attaccante come lui e arrivare a fare 32 gol in una stagione è stato stupendo". Il pensiero poi torna all'Inter: "Da quando sono all’Inter non si è ancora visto il vero Forlan. Più che la gente, sono io a voler fare meglio. Sono contentissimo qui all’Inter, mi piace la città, la gente è sempre carina con me, voglio fare bene, segnare, aiutare la squadra. È stata una stagione difficile, per l’infortunio e per il momento della squadra. Non va sempre tutto bene. Ma io voglio rimanere qui. Non mi piacerebbe andare via così dall’Inter, mi piace la sfida. So che ce la posso fare. Ci sono momenti brutti, in cui non si gioca bene, non si segna e non si sa perché, nonostante la voglia sia sempre la stessa".

L'attaccante dell'Inter Diego Forlan ha parlato anche in un'intervista rilasciata al quotidiano spagnolo El Mundo dei due attaccanti che si stanno giocando il titolo di pichichi in Spagna, ovvero Messi e Cristiano Ronaldo: "Quello che fanno quei due è tremendo, incredibile. Cristiano è pura potenza unita alla qualità, il suo tiro è il più mortifero che esista. Messi è abilità, fantasia, improvvisazione. Ha tantissime risorse, tante varianti, è imprevedibile". La differenza tra i due, secondo Forlan, risiede nel gioco di squadra: "Cristiano dipende un po' meno dal gioco della squadra, non ha per forza bisogno del gruppo. Messi interagisce di più con la squadra, favorisce la fluidità offensiva di tutto il gruppo. Messi può essere paragonato solo a Maradona, mentre Ronaldo da alcuni video che ho visto mi ricorda Puskas".


Altre notizie - FOCUS
Altre notizie
 

DECISIVA?

Che questi siano stati tra i giorni più fragorosi degli ultimi tempi è fuori discussione, ma non è assolutamente azzardato pensare che quelli post Cesena possano esserlo ancora di più. Perché, checché se ne dica, il campo &egrav...

ESCLUSIVA - DABO: "ORA TUTTI VOGLIONO BATTERCI. ERO QUASI DELL'ARSENAL, POI..."

Domenica scorsa è stato tra i grandi protagonisti della netta vittoria nerazzurra nel derby, ma chi lo conosce e lo ha visto giocare non ne è rimasto sorpreso. Mohamed Dabo si sta confermando un punto di riferimento per l'Inter Primavera guidata da Stefano Vecch...

FCIN - SMENTITO L'ADDIO ANTICIPATO DI PALACIO. EL TRENZA...

Niente addio anticipato a fine stagione per Rodrigo Palacio, così come è stato scritto di recente da certa...

INTER- ST. ETIENNE - CARRIZO SALVA L'INTER. KOVACIC SPARISCE

CARRIZO 7 - Artistico l'intervento sulla sassata di Tabanou che prima dell'intervallo mantiene lo 0-0. Nella ripresa...

GARA CONVINCENTE PER BESSA E DUNCAN. BIRAGHI TRAVOLTO

Copertina di giornata tutta sua: Joseph Alfred Duncan, all'esordio stagionale dal primo minuto nella Sampdoria di...

HERNANES ENTRA IN CLASSIFICA. KOVACIC NON NE ESCE MAI

La buona prestazione e il gol del 2-2 nel finale di Inter-Napoli valgono a Hernanes il primo posto nella classifica di...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 Ottobre 2014.
 
Juventus 19
 
Roma 18
 
Sampdoria 15
 
Milan 14
 
Udinese 13
 
Lazio 12
 
Napoli 11
 
Hellas Verona 11
 
Inter 9
 
Genoa 9
 
Fiorentina 9
 
Torino 8
 
Empoli 7
 
Atalanta 7
 
Cesena 6
 
Palermo 6
 
Cagliari 5
 
Chievo Verona 4
 
Sassuolo 4
 
Parma 3

   Editore: Dieffe Media Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.