Berti: "Con la Juve mi aspetto un'Inter pronta. Real su Icardi? Per me..."

 di Mattia Zangari Twitter:   articolo letto 8595 volte
© foto di Inter Channel
Berti: "Con la Juve mi aspetto un'Inter pronta. Real su Icardi? Per me..."

"Sabato mi aspetto un’Inter pronta, in piena fiducia. L’anno scorso faceva punti, ma non giocava bene; quest’anno, invece, siamo sulla strada giusta. Tutti i giocatori sono in forma e questo è molto positivo". A poco più di 48 ore dal derby d'Italia, parlando a Gazzamercato, Nicola Berti si immagina un'Inter all'altezza nel crash test contro la squadra di Allegri, uno status mentale raggiunto attraverso la cura Luciano Spalletti: "Il merito è suo e di tutto il suo staff. Era un bel po' di tempo che non si vedeva un'Inter così in forma. Prima del suo arrivo l’Inter giocava a sprazzi, mentre adesso riesce a gestire la partita dal fischio d’inizio fino al 95'".

Ma quindi il tifoso interista può sognare di battere la Juve?
"
È un’Inter divertente! La Juve però rimane una squadra forte. Quello che posso pronosticare è che sarà una bella partita sicuramente. La sfida tra la prima e la terza della classifica, fantastico: Non vediamo l’ora!".

Pensando al mercato di gennaio, Spalletti deve cercare dei rinforzi o la rosa attuale può già competere per lo scudetto?
"
Bisogna rinforzarsi sicuramente, soprattutto in vista di un possibile infortunio nel quale qualche giocatore può sempre incorrere durante l’anno. I ricambi servono sempre. Poi, pare che la nuova proprietà cinese stia risanando tutti i debiti quindi ci sarà sicuramente ancora la possibilità di investire. Magari io punterei su qualche giovane interessante, che possa rendere il gioco ancora più divertente". 

Un gioiello l’Inter però lo ha in casa, quel Mauro Icardi corteggiato dal Real Madrid...
"Il Real è sicuramente pericoloso. Un giocatore del valore di Icardi non va assolutamente ceduto a mio parere. Clausola? A gennaio devono assolutamente alzare la clausola, altrimenti poi il Real Madrid te lo prende in un secondo".