Caner Erkin, terzino della Nazionale turca, rischia fino a due anni di carcere per aver insultato, dopo aver ricevuto un cartellino giallo, l'arbitro Mete Kalkavan nella gara andata in scena tra Besiktas e Basaksehir il 23 ottobre 2017. I procuratori di Istanbul - riporta l'agenzia di stampa ufficiale Anadolu - hanno accusato l'ex interista di aver insultato un funzionario responsabile dell'ordine pubblico e hanno chiesto da uno ai due anni di carcere per il giocatore, che - da par suo - ha negato tutte le accuse nei suoi confronti. 

VIDEO - CANER ERKIN SI SCAGLIA CONTRO L'ARBITRO

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mar 13 Marzo 2018 alle 18:34 / articolo letto 3992 volte
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari