L'Inter monitora German Pezzella. L'argentino, già seguito ai tempi di Mancini, ha un costo abbordabile

 di Giuseppe Granieri  articolo letto 6769 volte
L'Inter monitora German Pezzella. L'argentino, già seguito ai tempi di Mancini, ha un costo abbordabile

Il rinforzo difensivo per l’Inter, in vista della prossima stagione, potrebbe arrivare dalla Spagna, specificatamente dal Betis Siviglia, nella figura del difensore centrale argentino, ma con passaporto comunitario, German Pezzella, classe 1991, vincolato al club spagnolo fino al giugno del 2020. Il centrale sudamericano, secondo quanto risulta ad FcinterNews.it, è stato seguito a lungo dagli osservatori e dagli scout nerazzurri, sia nel corso di questa stagione, sia in passato quando sulla panchina dell’Inter c’era Roberto Mancini.

Pezzella è il classico centrale di difesa, calcia preferibilmente con il destro, ben strutturato fisicamente: quest’anno ha messo insieme, fino ad ora, 32 presenze totali e un gol, con 2788 minuti all’attivo. L’Inter, come detto, lo segue e lo sta monitorando e potrebbe farci un pensiero nel caso in cui non riuscisse ad arrivare al giallorosso Kostas Manolas. Su Pezzella, comunque, secondo quanto raccolto, si registra l’interesse di altri club italiani (Roma e Torino in primis, ndr), ingolositi dalla clausola rescissoria di circa 10 milioni di euro con la quale il giocatore può liberarsi.