Il gioco poco scorrevole, impacciato e poco qualitativo raccontato ieri da Luciano Spalletti nel post partita di Inter-Napoli passa inevitabilmente da un centrocampo inadatto alle idee tattiche del tecnico di Certaldo, innamorato del 4-2-3-1 col trequartista incursore che sostenga le ali e la punta. Le parole dell'allenatore, in contrasto con quelle di Antonio Candreva che ha cercato di smorzare i toni, hanno reso impellente la necessità di velocizzare il work in progress per il mercato estivo per cercare una mini rivoluzione nel reparto centrale del campo. E' dunque (ri)partito il casting per la campagna acquisti 2018/2019, dal quale, secondo le logiche nerazzurre, dovrebbero uscire almeno due innesti.

PRIME SCELTE - Secondo quanto verificato da FcInterNews.it, le prime scelte di Spalletti sono Lucas Torreira alla regia davanti alla difesa, e uno tra Bryan Cristante e Nicolò Barella come incursore di qualità che dia supporto sia alla fase offensiva che a quella difensiva. Rimane invece stazionaria per ora la situazione e l'interesse per Jacub Jankto. Il centrocampista dell'Udinese, su cui ci sono anche Arsenal e Milan, è stato proposto a più riprese dal suo agente Beppe Riso ai nerazzurri, ma non viene reputato idoneo al sistema di gioco del tecnico ex Roma. L'idea del club interista è che, per caratteristiche, il ceco si adatterebbe meglio in un centrocampo a 3.

SECONDE LINEE - Ma in corso Vittorio Emanuele II sanno che la concorrenza per gli obiettivi sopracitati è folta, motivo per cui serve avere dei piani di riserva da attuare in caso di mancato raggiungimento dei suddetti. Per questo motivo, come appurato da FcInterNews.it, non si è perso di vista Javier Pastore, a un passo dall'Inter a gennaio dopo il grande lavoro di Sabatini e Ausilio con l'agente e il PSG, e nemmeno Wylan Cyprien, classe '95 in forza al Nizza, seguito da tempo dai nerazzurri.

CONFERME - Se un paio di innesti dovranno arrivare da 'fuori le mura', altri invece potrebbero essere già in casa. Constatato che Geoffrey Kondogbia è sempre più lontano dal far ritorno ad Appiano Gentile (il Valencia vuole riscattarlo, rileggi qui l'esclusiva), allora Joao Cancelo potrebbe essere riscattato. FcInterNews.it ha verificato infatti che ad oggi tra il portoghese e Rafinha risulterebbe più facile confermare il primo, visto che il secondo non ha ancora convinto in pieno. I tre mesi restanti prima della conclusione della stagione potrebbero però far cambiare idea ai dirigenti nerazzurri. Potrebbe però partire un esterno e, al di là di quanto avvenuto ieri davanti alle telecamere e in sala stampa, il papabile all'addio potrebbe essere Antonio Candreva. Nonostante i sacrifici e l'indole a non mollare anche nelle giornate no, l'ex Lazio saluterebbe Milano in estate per una nuova sfida, magari in un top club. Il Chelsea lo cerca da un anno, ma l'incerta permanenza di Antonio Conte potrebbe facilitare l'ingresso in scena di nuove squadre sulle sue tracce. In caso di addio nel numero 87, i nerazzurri dovranno operare sul mercato per trovargli un sostituto.

La rivoluzione annunciata tempo fa dai media potrebbe essere meno eclatante di quanto prospettata ma sicuramente messa in atto per soddisfare le richieste di Luciano Spalletti dopo il mancato mantenimento delle promesse di mercato dell'anno scorso. L'Inter non gira come dovrebbe e i suoi effettivi non sono, per caratteristiche o qualità, gli interpreti giusti del 4-2-3-1 spallettiano, che l'anno prossimo deve trovare una sua stabilità assoluta se vuole competere con le grandi d'Italia e d'Europa (ammesso e non concesso che la qualificazione in Champions League venga conquistata).

Sezione: Esclusive / Data: Lun 12 Marzo 2018 alle 14:35 / articolo letto 36264 volte
Autore: Filippo M. Capra / Twitter: @FilippoMCapra