VERSIONE MOBILE
 Sabato 1 Ottobre 2016
EDITORIALE
02 Ott 2016 20:45
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Roma   Inter
[ Precedenti ]
PALLONE D'ORO NERAZZURRO - SPARTA PRAGA-INTER, CHI È STATO IL MIGLIORE?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

EDITORIALE

Ti chiamavano Fenomeno...

17.04.2012 00:01 di Guglielmo Cannavale  articolo letto 10104 volte
Ti chiamavano Fenomeno...

Chissà per quanto tempo ancora sentiremo parlare di lui e delle sue dichiarazioni. Luiz Nazario de Lima è considerato uno dei giocatori più forti del decennio scorso, uno dei più forti del nuovo millennio. E' anche giusto, quindi, che parli spesso a radio, tv e giornali. L'ultima occasione è stata una lunga intervista concessa al sito della FIFA, in cui afferma che i suoi ricordi migliori sono associati al Real Madrid.

A ogni frase, a ogni parola che esce dalla bocca di Ronaldo, cade sempre di più un mito che è già infranto da tempo. Il Ronaldo interista è morto nel luglio 2002, quando è andato al Real Madrid, segnando un'epoca. Era finita l'Inter di Ronaldo. Ronaldo è morto due volte, perché nel 2007 ecco il passaggio al Milan. Una carriera contorta, in cui si è dimostrato un grande calciatore ma un piccolo uomo. 

Ora bisogna cercare di isolare nella memoria il Ronaldo a tinte nerazzurre, quel campione che ha fatto innamorare tanti bambini e sognare migliaia di tifosi. Non è un compito facile, perché a pensare a Ronaldo vengono in mente il suo faccione di adesso, le sue parole scomode e quel gol a Julio Cesar nel derby. Le magie, i gol e i dribbling con la maglia dell'Inter si stanno cancellando anno dopo anno. E questo è un peccato. Perché il Fenomeno rimane uno dei giocatori, sul campo, più forti della storia dell'Inter, se non il più forte. E anche uno di quelli che, con i suoi tragici infortuni, che ha commosso di più il popolo nerazzurro.

Ora, a leggere che i suoi ricordi più belli sono legati al Real Madrid, ci viene quasi da ridere. Poi aggiunge: "Ero un fan della squadra e della città di Milano". No, caro Ronie. Un tifoso non può tradire così la maglia, passando prima al Real Madrid e poi addirittura al Milan. Quel Milan che ora Ronaldo considera alla pari dell'Inter come importanza nella sua carriera, tanto da essere indeciso su chi tifare nel derby scorso. Quel Milan, insomma, che l'ha abbandonato dopo l'ennesimo infortunio, di fronte a l'Inter che l'ha sempre curato e aspettato. Ora basta parole, per piacere. Il mito è già rovinato abbastanza.


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
 

A PRAGA LA CONFERMA DEL DUBBIO. A GENNAIO SUNING FACCIA QUELLO CHE VA FATTO

A Praga la conferma del dubbio. A gennaio Suning faccia quello che va fattoChe dire, il giorno dopo quel retrogusto amaro per quanto visto a Praga giovedì sera non si è ancora alleviato. Non che ci si debba strappare i capelli (i miei sono pochi e, pertanto, preziosi), la qualificazione ai sedicesimi di Europa League è ancora raggiungibile anche se part...
Mancini: "Roma-Inter, credo arrivino meglio i nerazzurri. Per me Juan Jesus in giallorosso può migliorare"Intervistato da Romanews.eu, l'ex allenatore dell'Inter Roberto Mancini analizza la sfida di domenica tra Roma e Inter: "Credo che l’Inter ci arrivi meglio, perché almeno in campionato arriva da due vittorie e un pareggio, per cui psicologicamente p...

FCIN - SINERGIA INTER-REGGINA, ECCO I PROSSIMI STEP

FcIN - Sinergia Inter-Reggina, ecco i prossimi stepNel corso dell’intervista rilasciata ieri al nostro sito (leggi qui), Gabriele Martino, direttore generale e direttore...

SPARTA PRAGA-INTER - ICARDI ENTRA BENE, SVARIONI E DISTRAZIONI IN DIFESA. TANTI INSUFFICIENTI

Sparta Praga-Inter - Icardi entra bene, svarioni e distrazioni in difesa. Tanti insufficientiHANDANOVIC 5,5 - Serata quasi da spettatore, con tre reti sul groppone contro avversari semisconosciuti. A sua discolpa il...

IL CALCIO PARALLELO - JOVETIC RINCUORA KONDOGBIA, NUOVO INIZIO PER RANOCCHIA. GOLDANIGA E CARESSA HACKERATO

Il Calcio parallelo - Jovetic rincuora Kondogbia, nuovo inizio per Ranocchia. Goldaniga e Caressa hackeratoSUSSURRI - Si ferma la striscia di vittorie di fila dell'Inter che pareggia in casa contro il Bologna. A tenere banco il...

INTER-BOLOGNA - PERISIC VOLA, POI SORPRESA GNOUKOURI

Inter-Bologna - Perisic vola, poi sorpresa GnoukouriIl gol meraviglioso che ha fissato il punteggio sull'1-1 finale contro il Bologna è valso a Ivan Perisic il premio...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 1 Ottobre 2016.
 
Juventus 15
 
Napoli 14
 
Inter 11
 
Milan 10
 
Lazio 10
 
Chievo Verona 10
 
Roma 10
 
Bologna 10
 
Sassuolo 9
 
Torino 8
 
Genoa (-1) 8
 
Fiorentina (-1) 8
 
Cagliari 7
 
Udinese 7
 
Sampdoria 6
 
Pescara 6
 
Atalanta 6
 
Palermo 5
 
Empoli 4
 
Crotone 1

   Editore: FC-NEWS snc. Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI