Sagna: "Karamoh è come Dembelé. Io all'Inter? Ci furono contatti, adesso..."

 di Alessandro Cavasinni Twitter:   articolo letto 16686 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Sagna: "Karamoh è come Dembelé. Io all'Inter? Ci furono contatti, adesso..."

Proprio da queste pagine avevamo parlato della possibilità di vedere Bacary Sagna giocare in Italia, con il terzin ofrancese offerto a Inter e Milan (rileggi qui il pezzo). Alla Gazzetta dello Sport, l'ex Arsenal e City conferma la voglia di Serie A e parla anche dei nerazzurri, uno in particolare. "Guarderò sicuramente il derby di Milano. Il calcio italiano mi ha sempre affascinato. Sono le partite che vorresti sempre giocare. Mi aspetto alto livello e un pareggio", confessa il difensore transalpino. 

Karamoh è un gioiello alla Mbappé?
"Conosco bene Karamoh. In Francia è già famoso. E’ un talento purissimo, più che a Mbappé lo paragonerei a Dembelé del Barcellona. Adesso aspettiamo di vederlo giocare di più. Sarà una grande sorpresa per la Serie A. In Francia abbiamo diversi gioielli e lui è uno di questi".

Negli ultimi anni l’Inter l’ha cercata concretamente?
"Ho sentito parlare più volte dei nerazzurri, soprattutto nell’estate in cui sono andato dall’Arsenal al City. All’epoca volevo una nuova avventura in Premier. Per questo non sono approdato a Milano".

Vede un futuro in Italia?
"Sì, sono pronto. Seguo molto la Serie A, ci sono altre grandi squadre come Napoli, Roma, Milan e Juve. E’ un campionato competitivo. E’ una sfida che prenderei al volo".

In estate non è arrivata la chiamata giusta?
"Ho avuto l’opportunità di firmare con diversi club in Turchia e Inghilterra, oltre a interessamenti in Portogallo, Francia e Italia. Ma io amo competere ai massimi livelli, conosco il mio valore. Per tornare in campo cerco una squadra ambiziosa. Non è questione di soldi".