Inter, il colpo di coda. Ancora 5 obiettivi da centrare entro il 31/8

 di Alessandro Cavasinni Twitter:   articolo letto 55152 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
Inter, il colpo di coda. Ancora 5 obiettivi da centrare entro il 31/8

Un terzino destro, un centrocampista-assaltatore, un difensore centrale (almeno uno...) e un esterno offensivo veloce. Senza contare che, nel caso in cui partisse Kondogbia, poi servirebbe pure un suo sostituto. Insomma, il mercato dell'Inter appare tutt'altro che concluso. Anzi. E la Gazzetta dello Sport conferma il movimento continuo: "Il terzino destro e Schick: sono queste al momento le priorità dell’Inter - si legge -. Cancelo è sicuramente una primissima scelta, Aurier una valida alternativa, ancora piuttosto segreta la lista per un eventuale “piano B”. E’ tutto invece già apparecchiato per quanto riguarda Patrik Schick. Prima dell’affondo definitivo, i nerazzurri attendono che la Sampdoria trovi un sostituto. Spalletti non considera Schick un semplice vice Icardi, ma un attaccante completo, già pronto per il grande salto. E’ possibile che ogni cosa vada a posto entro una settimana".

E non finisce qui. "Il grande colpo a centrocampo (Vidal è il pallino) è legato a certe uscite, altrimenti diventa inevitabile andare su profili più bassi - puntualizza la rosea -. Ed è proprio nell’ottica di non disperdere risorse economiche che è stato “congelato” l’affare Emre Mor: bisogna prima fare una squadra da primi quattro posti, e poi ragionare magari anche in prospettiva. Oltretutto qualche soldino va investito necessariamente in mezzo alla difesa dove non possono bastare Miranda e Skriniar. In cima alla lista di Sabatini e Ausilio ci sono Kimpembe e l’argentino Juan Foyth, entrambi legati al Psg: il primo è di proprietà dei parigini, il secondo sembra a un passo da Parigi, ma dietro le quinte c’è appunto l’Inter che lavora con l’Estudiantes. Insomma, i nerazzurri puntano di fatto a “spartirsi” la posta con il ricchissimo club francese: o Kimpembe o Foyth. Chieste intanto informazioni su Andreas Christensen, ma il Chelsea per ora non prende in considerazione l’ipotesi di prestare il 21enne danese. Sul taccuino nerazzurro ci sono pure Pezzella del Betis Siviglia e Mangala del Manchester City".